Giustizia: Lupi (Nm), ‘sia legislatura riformatrice per migliorarla e ridurre tempi’

SportFair

Roma, 19 (Adnkronos) – “Noi speriamo che questa legislatura sia quella di una giustizia più giusta e dai tempi più brevi; per questo troviamo condivisibile quanto detto dal ministro della Giustizia Nordio nel suo intervento e nella sua replica. Un punto fondamentale su cui Noi Moderati darà il suo sostegno è il garantismo del diritto penale, principio fissato dalla Costituzione; e le polemiche di questi giorni sulle intercettazioni sembrano voler alzare tanta polvere per poi lasciare tutto intatto, non cambiare nulla. Per noi le intercettazioni sono indispensabili, specie nei reati più gravi, ma il problema si pone nella loro diffusione pilotata su argomenti che nulla hanno a che vedere col reato e con le indagini”. Lo ha detto il capo politico di Noi Moderati Maurizio Lupi nella sua dichiarazione dopo le comunicazioni del ministro della Giustizia alla Camera dei Deputati.
“E poi la pena, che comunque deve perseguire il fine del recupero del reo. Temi poi importanti e fondamentali sono quelli dei suicidi nelle carceri e delle condizioni di lavoro della polizia carceraria, la mancanza di educatori: uno Stato è dignitoso se concede anche la rieducazione. Infine l’abuso d’ufficio e il traffico d’influenze: dobbiamo mettere gli amministratori nelle migliori condizioni per poter portare a frutto il proprio lavoro, dare loro responsabilità; il traffico d’influenze poi è un reato indefinito, perché è proprio in Parlamento che si portano gli interessi di una nazione intera, che poi vengono percepito dai politici e fatti diventare leggi”, conclude.