Ginnastica: Fgi, ‘Stefania Fogliata non è tecnico federale’

SportFair

Roma, 24 gen. – (Adnkronos) – “In riferimento alla notifica della Procura di Brescia nei confronti di Stefania Fogliata, la Fgi tiene a precisare che l’allenatrice non è a contratto con la Federazione e pertanto non è ‘tecnico federale’ come riportato da alcune agenzie di stampa, ma è soltanto in possesso di un attestato come tecnico societario dal 2020. La società in cui lavora (“Accademia di Ginnastica Ritmica “Nemesi” a Calcinato (BS)) – costituita nel 2016 e affiliata FGI solo nel 2021 – è un soggetto privato autonomo e non sotto il controllo diretto della Federazione”. Così la Federginnastica (Fgi) in una nota in merito a Stefania Fogliata, per la quale la Procura di Brescia ha disposto l’interdizione ad allenare nelle palestre nell’ambito dell’inchiesta sui presunti maltrattamenti alle giovani ginnaste.
“Inoltre, sia l’affiliazione della società, sia il tesseramento della tecnica alla Federazione Ginnastica d’Italia non sono stati rinnovati dai diretti interessati per l’anno 2023 -prosegue il comunicato della Fgi-. Infine, a fronte del provvedimento della procura di Brescia, anche la procura federale fa sapere che disporrà una misura interdittiva nei confronti della tecnica. In attesa di avere un quadro completo delle indagini, sarà valutata anche la posizione della società sia a titolo di responsabilità oggettiva che diretta per omessa vigilanza su quanto compiuto dall’allenatrice. La Federazione continua a offrire la massima collaborazione alla Procura di Brescia e a quella di Monza e ripone la massima fiducia nella giustizia ordinaria e sportiva”.