Dani Alves, situazione grave: dà 3 versioni contrastanti, cambia avvocato

Dani Alves in una brutta posizione: il calciatore brasiliano modifica tre volte la sua versione dei fatti e cambia avvocato

SportFair

Dani Alves è nei guai. Il calciatore brasiliano è stato arrestato venerdì ed è attualmente in carcere, senza possibilità di uscire su cauzione, per un’accusadi violenza sessuale.

La situazione sembra complicarsi sempre più e Alves rischia davvero grosso: fino a 12 anni. Il calciatore brasiliano si è reso conto della gravità della situazione solo nel weekend e ha chiesto un nuovo interrogatorio.

Intanto, come affermato dal fratello nel programma televisivo Fiesta, la famiglia del brasiliano vuole cambiare avvocato: Mmiraida Puente Wilson non soddisferebbe Alves e i suoi parenti.

Le versioni di Dani Alves

Dani Alves, che dopo aver preso alla leggera la situazione, ha capito di non essere in una buona posizione, ha chiesto un nuovo interrogatorio, ma intanto ha dato tre versioni differenti su quanto accaduto quel 30 dicembre alla discoteca Sutton di Barcellona.

In un primo momento il calciatore brasiliano ha affermato di non conoscere la ragazza di 23 che lo ha denunciato. Successivamente ha invece dichiarato di averla conosciuta, ma senza aver fatto nulla. Infine ha ammesso di aver avuto con lei una relazione sessuale, ma che la giovane fosse consenziente. Cosa racconterà Alves nella nuova versione?

Alves ha cambiato la sua versione dei fatti dopo che, davanti al giudice, gli sono state mostrate le immagini dei video della discoteca, che smentiscono le sue prime dichiarazioni.