Csm: Magi, ‘opposizioni votino giurista e reagiscano a metodo umiliante’

SportFair

Roma, 18 gen. (Adnkronos) – “Faccio un appello alle opposizioni perché domani votino una giurista che abbia competenze in materia di diritto ed esperienza adeguate a ricoprire il ruolo così importante e delicato di componente del Csm. Personalmente voterò di nuovo Tamar Pitch”. Così il deputato e presidente di Più Europa Riccardo Magi.
“Il mio è anche un appello sul metodo perché credo che tutti i parlamentari che hanno a cuore la centralità e il senso stesso del Parlamento dovrebbero ribellarsi al metodo seguito ieri, come nei decenni scorsi, con risultati non decorosi per l’istituzione di cui facciamo parte. La sola pubblicazione delle candidature sul sito della Camera non ha modificato le modalità di una scelta avvenuta tutta nelle segrete stanze senza discussioni né assunzioni di responsabilità pubbliche. Lo spettacolo di un Parlamento che agisce come un automa e a metà chiama fa lo switch su un altro candidato è umiliante per il Parlamento stesso e merita una reazione”.
“Chi ha deciso poi che il rapporto tra designati di maggioranza e opposizione dovesse essere di sette a tre su dieci? Le proporzioni tra i gruppi parlamentari avrebbero dovuto indicare semmai un rapporto di sei a quattro. E’ il solito vecchio copione, andato in scena per decenni nelle legislature passate, in base al quale la maggioranza con la complicità delle principali opposizioni estromette da ogni confronto le opposizioni critiche numericamente minori.Per non parlare dell’enorme tema della parità di genere che non è stata raggiunta nè nelle candidature nè nell’esito finale e che impone a maggior ragione a tutte le forze autenticamente democratiche di votare una giurista”, conclude Magi.