Confindustria Nautica a Boot Dusseldorf, sostegno a imprese italiane

SportFair

Roma, 20 gen.(Adnkronos) – Da domani Confindustria Nautica sarà presente alla 54ma edizione del Boot di Düsseldorf (in calendario fino al prossimo 29 gennaio), con uno stand istituzionale (Hall 7 A / G09) per proseguire l’attività di promozione all’estero e di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese italiane. Al Boot, l’Associazione di categoria che rappresenta l’intera filiera dell’industria nautica da diporto in Italia sarà – si sottolinea in una nota – “il punto di riferimento per le 110 aziende italiane presenti, così come per gli operatori italiani e internazionali che visiteranno la rassegna”.
Il Boot di Düsseldorf sarà l’occasione, inoltre, per proseguire la promozione del 63° Salone Nautico Internazionale che si terrà a Genova dal 21 al 26 settembre prossimi, dopo le tappe del Fort Lauderdale Boat Show e del METS di Amsterdam dove sono state già accennate novità e nuovo formato.
Confindustria Nautica e I Saloni Nautici sono infatti già al lavoro per l’edizione 2023 che si svolgerà in un’area in continua evoluzione, sede del progetto del nuovo Waterfront di Levante, firmato dall’archistar Renzo Piano che sarà completato nel 2024 caratterizzando il Salone Nautico di Genova come una delle location più interessanti nel panorama dei boat show internazionali.
La partecipazione di Confindustria Nautica al Boot è strategica anche sul fronte del confronto internazionale. Al salone tedesco, infatti, i rappresentanti dell’Associazione prenderanno parte al Consiglio di inizio anno e all’Assemblea Generale della federazione europea EBI – European Boating Industry di cui l’Associazione fa parte: fra i principali temi all’attenzione nel 2023 sono da segnalare l’implementazione dello European Green Deal, la futura revisione della direttiva RCD e l’analisi dello sviluppo della seconda serie di criteri della tassonomia europea. Confindustria Nautica parteciperà, inoltre, all’incontro associativo di ICOMIA (International Council of Marine Industry Associations che riunisce oltre 40 federazioni nautiche nazionali del mondo) ‘Metstrade debrief meeting”, un’occasione per fare un consuntivo sulle collettive nazionali organizzate presso il salone di Amsterdam tenutosi lo scorso novembre.
Saverio Cecchi, Presidente di Confindustria Nautica, sottolinea come “l’Associazione torna ad essere il punto di riferimento dell’eccellenza del Made in Italy nautico al Boot di Düsseldorf dopo due anni di stop per la pandemia. In questi anni complessi, abbiamo consolidato e rafforzato il nostro ruolo di rappresentanza e di promozione, in Italia e all’estero, di tutta la filiera della nautica da diporto italiana. Un comparto che ha continuato a crescere registrando nel 2022 un record storico di export e che, nel settore dei superyacht, ha il 50% del mercato mondiale”.
Il piano di presenze internazionali di Confindustria Nautica e di promozione del 63°Salone Nautico Internazionale di Genova ai principali eventi esteri di settore prevede, per il 2023, oltre al Boot di Düsseldorf, la partecipazione al Miami International Boat Show (15-19 febbraio), al Dubai International Boat Show (1 ‘ 5 marzo), al Palm Beach International Boat Show (23 – 26 Marzo), al Fort Lauderdale Boat Show (25 – 29 ottobre) e al MetsTrade i Amsterdam (15 ‘ 17 novembre).