Casa: Beghin (M5S), ‘da Pichetto via libera a Direttiva’

SportFair

Roma, 14 gen. (Adnkronos) – “Diteci che non siamo su scherzi a parte. Da giorni la maggioranza di destra picchia duro contro l’Europa per via della direttiva per l’efficientamento energetico degli edifici, peccato che lo scorso 25 ottobre, durante il Consiglio energia, il loro stesso ministro Gilberto Pichetto Fratin ha dato il via libera alla riforma”. Lo afferma Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.
“Anziché immaginare inesistenti complotti, ai vari Salvini, Gasparri, Foti e Antoniozzi -aggiunge- consigliamo di chiedere le dimissioni del loro ministro perché questo è un chiaro esempio di un Governo che sconfessa la sua stessa maggioranza. La proposta del relatore verrà presentata solo il 9 febbraio e noi lotteremo per accompagnare questa Direttiva con delle adeguate risorse europee. Serve un nuovo Recovery Fund per finanziare le ristrutturazioni edilizie delle case degli italiani che in troppi casi non sono efficienti dal punto di vista energetico e che quindi comportano bollette troppo alte. Edifici con classe energetiche più alte -conclude Beghin- significa anche aumentarne il valore, non facciamo sterili polemiche dunque ma lavoriamo nell’interesse dei cittadini e del nostro pianeta”.