Calcio: Conte, ‘futuro? Ho perso 3 amici, sto riflettendo, mi manca la famiglia’

SportFair

Londra, 19 gen. – (Adnkronos) – “A volte diamo tanta importanza al lavoro e mettiamo da parte le nostre famiglie, il bisogno di stare con loro. Poi succedono cose come quelle capitate a Gian Piero Ventrone, Sinisa Mihajlovic e Gianluca Vialli e ti fanno pensare”. Così l’allenatore del Tottenham Antonio Conte, in merito al suo futuro. Il suo contratto scade al termine di questa stagione. “Non è facile avere la mia famiglia in Italia, ma quando hai figli che vanno a scuola devi rispettarli e non trascinarli in un posto nuovo ogni due anni, far cambiare loro ambiente e amicizie -aggiunge il tecnico salentino-. Non voglio che il mio lavoro abbia questo effetto sulla loro vita, e a volte devi sacrificarti per loro. La mia famiglia cerca di starmi vicino come può, ma situazioni come quelle capitate di recente a Gian Piero, Sinisa e Gianluca rendono tutto più difficile. Sto riflettendo”.