Basket: Nba, super James non basta ai Lakers, i Clippers vincono il derby di Los Angeles

SportFair

Los Angeles, 25 gen. -(Adnkronos) – Non basta un super LeBron James ai Lakers (22-26) per evitare il decimo ko di fila nei derby di Los Angeles contro i Clippers (26-24) che dominano il primo tempo segnando 77 punti, senza più voltarsi indietro in un match senza storia grazie al 60.7% dal campo di squadra per i ragazzi di coach Lue che vincono 133-115. A guidare i Clippers un Kawhi Leonard da 25 punti e 9 rimbalzi, mentre Paul George ne aggiunge 27 con 11/20 complessivo, Terance Mann 17 con 4/7 dall’arco e in uscita dalla panchina Norman Powell e Reggie Jackson combinano per 41 punti con otto canestri dalla lunga distanza.
James gioca un partita da massimo in carriera con i piedi oltre l’arco: 9/14 da tre punti (mai così tante triple a bersaglio in Nba per lui) in un match chiuso con 46 punti a referto – il primo da 40+ punti nella sua storia ventennale contro i Clippers, diventando così l’unico giocatore all-time ad aver segnato almeno 40 punti contro le 30 franchigie Nba. Ennesimo dato stratosferico di una cavalcata senza eguali (mancano 177 punti al record di migliore all-time di Jabbar), che tuttavia non permette ai Lakers di evitare di restare al 13° posto a Ovest.