Basket: Nba, Medvedenko dona i suoi anelli per l’Ucraina, i Lakers gli regalano i nuovi

SportFair

Los Angeles, 24 gen. -(Adnkronos) – La scorsa estate Slava Medvedenko – ex giocatore dei Lakers, di origini ucraine e impegnato in prima fila nella guerra tra la sua nazione e la Russia – ha messo in vendita i due anelli Nba vinti con la squadra di Los Angeles nel 2001 e 2002 per devolvere il ricavato a supporto delle forze armate dell’Ucraina. Un bottino che ad agosto ha portato gli appassionati a offrire una cifra complessiva da 253.534 dollari – donazione che ha aiutato il governo ucraino nei mesi scorsi. Una decisione che non è passata però inosservata e alla quale i Lakers hanno voluto porre rimedio, organizzando un evento a cui ha partecipato tra gli altri anche Pau Gasol e con la proprietaria Jeanie Buss che ha donato al giocatore ucraino due anelli ‘sostitutivi’, copie fedeli di quelli donati in beneficenza per il suo Paese. Un gesto simbolico ma molto significativo per celebrare chi ha fatto parte della famiglia Lakers per sei anni e sta dimostrando anche lontano dal parquet di avere valori e uno spessore umano fuori dal comune.