AusOpen, Murray vince la ‘maratona’: elimina Kokkinakis dopo quasi 6 ore!

Andy Murray si è confermato un giocatore di tennis immenso: successo dopo quasi sei ore contro Kokkinakis

SportFair

Gli Australian Open continuano a regalare emozioni incredibili, in particolar modo è destinata ad entrare nella storia della competizione la sfida tra Murray e Kokkinakis. La gara valida per il secondo turno è stata clamorosa e si è conclusa dopo quasi 6 ore. Il britannico ha confermato la classe immensa. L’australiano deve recriminare, non è stato in grado di chiudere la gara nella fase decisiva.

Nel primo set si registra un solo break e Kokkinakis chiude 4-6. Il secondo set è molto equilibrato, l’australiano si conferma concreto e vince al tie-break. Emozioni e tensioni al terzo set. Murray non si arrende e riapre la partita. Si va ancora al tie-break, vince il britannico e torna in corsa. Poi un brutto gesto con la mano di Kokkinakis, nei confronti del pubblico.

Murray non si arrende e sul 3-2 del quarto set piazza un break e chiude 6-3. Anche il quinto e decisivo set è equilibrato. Il 5-5 sembra avvicinare al tie-break, Murray è più ‘cattivo’ e vince 7-5 esattamente dopo 5 ore e 50 minuti. Una situazione paradossale anche per il pubblico, alle 4.08 del mattino in Australia.