Scandalo Antonio Brown, pubblica filmati intimi con Chelsie Kyriss | VIDEO

Il giocatore di football americano è finito nella bufera per la pubblicazione di video intimi con la madre dei suoi figli

SportFair

Uno scandalo nel mondo dello sport, sul web sono state pubblicate foto e video di un rapporto intimo con la compagna. Il protagonista è stato Antonio Brown, giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di ricevitore per i Tampa Bay Buccaneers della NFL. Antonio Brown è finito sulle prime pagine dei giornali all’estero per uno scandalo personale.

L’account Snapchat del giocatore è stato sospeso dopo la pubblicazione di una foto e di un video esplicito di Chelsie Kyriss, la madre dei suoi figli. La donna pratica il sesso orale, in un video è ripreso un rapporto sessuale con protagonista il giocatore in compagnia di una donna.  La piattaforma vieta “contenuti sessualmente espliciti e bullismo o molestie di qualsiasi tipo”. Antonio Brown

“Sono ben consapevole di ciò che viene pubblicato su snap. Non ho il controllo delle sue azioni”, ha scritto Kyriss. “Ho chiesto più volte che questa parte della nostra relazione passata rimanesse privata, ma lui rifiuta. Ho segnalato la sua pagina e tutte le foto purtroppo Snapchat gli sta permettendo di ripubblicare. Mi dispiace molto per tutti i tuoi figli che lo seguono e lo guardano come un modello. Non giustifico queste azioni perché sapete che ho anche dei figli coinvolti”. 

La carriera di Antonio Brown

La prima esperienza della carriera è stata al Pittsburgh Steelers, poi le avventure con Oakland Raiders e New England Patriots. Si è messo in mostra come un ottimo giocatore, in particolar modo diventando il primo giocatore della storia della lega a guadagnare nella stessa stagione mille yard su ricezione e altre mille da ritorni.

Nel 2016 raggiunse le 600 ricezioni alla 96ª gara in carriera, il minor numero di sempre, sorpassando il precedente primato di Anquan Boldin. L’avventura con i Patriots finisce a causa di problemi fuori dal campo, firma con Tampa Bay Buccaneers. Si dimostra un ottimo giocatore e firma il rinnovo.