Scintille in casa Alpine: la penalità per il contatto Alonso-Ocon

Si sono registrati momenti di tensione in casa Alpine durante la sprint race: la penalità nei confronti di Alonso

SportFair

Si avvicina sempre di più l’inizio del gran premio in Brasile, penultimo appuntamento del campionato di Formula 1. Emozioni nella sprint race, la mini gara si è conclusa a favore di Russell. In seconda posizione il ferrarista Sainz, terzo Hamilton e quarto Verstappen. Poi i due piloti in corsa per il secondo posto Mondiale, Perez e Leclerc.

Durante la sprint race si sono verificati momenti di tensione, anche tra compagni di squadra. Un caso particolare riguarda l’Alpine: il francese Ocon e lo spagnolo Alonso hanno battagliato per la sesta e settima posizione, con l’ex Ferrari che ha tentato il sorpasso in curva 4 nel giro iniziale. La manovra ha portato al contatto, lo spagnolo è stato costretto a rientrare ai box per i danni all’ala anteriore.

fernando alonso
Foto di Luis Licona / Ansa

“Ci sono stati molti scontri troppo ravvicinati, purtroppo. È tutt’altro che ideale quando si tratta del tuo compagno di squadra, ma è stato un po’ così per tutto l’anno. Ancora una gara e poi sarà tutto finito, finalmente. Sono stato molto vicino al muro a Jeddah con lui, vicino al muro a Budapest, oggi alla curva 4… A volte c’è molta competizione all’interno di una squadra”, le parole di Alonso.

La penalità ad Alonso

Al termine della Sprint Race, la monoposto di Ocon ha preso fuoco mentre era nella zone riservata ai controlli mentre Alonso è stato penalizzato con 5 secondi di penalità e due punti sulla patente. “Alonso era totalmente colpevole per la collisione, in un punto della pista particolarmente veloce”, si legge. Alonso retrocede dalla 15esima alla 18esima posizione in griglia di partenza, Ocon partirà 17°.