Qatar, gli stadi del Mondiale – L’Al Bayt, struttura e caratteristiche

Tutto lo spettacolo dell'Al Bayt: lo stadio che ospiterà la partita inaugurale dei Mondiali in Qatar, di fronte i padroni di casa contro l'Ecuardor

  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Bayt
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
/
SportFair

Ci siamo quasi. E’ vicinissimo l’inizio del Mondiale in Qatar del 2022, una competizione che si preannuncia spettacolare. E’ un’edizione inedita, si disputerà nel periodo novembre-dicembre e in un posto affascinante. L’esordio è previsto per il 20 novembre alle 17 con la sfida tra i padroni di casa del Qatar e l’Ecuador allo stadio Al Bayt. La finale è in programma il 20 dicembre.

Una speciale rubrica di SportFair è quella dedicata agli stadi, sono 8 gli impianti pronti ad ospitare la competizione. Uno stadio destinato ad entrare nello storia è l’Al Bayt, l’impianto che ospiterà la partita di apertura della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022. La capacità è di 60.000 spettatori, si trova ad Al Khor City, a 35 km a nord di Doha.

Il ruolo dell’Al Bayt Stadium come ospite per la partita di apertura della Coppa del Mondo FIFA 2022 è stato assicurato già dalla fase di progettazione. Il Qatar si è rivolto al ricco tessuto della sua cultura per accogliere tutti i tifosi, invitando gli ospiti a godere del comfort della tradizione del posto.

Stadio Al Bayt
Foto di Noushad Thekkayil / Ansa

Stadio Al Bayt, la struttura e le caratteristiche

Ispirato al bayt al sha’ar del popolo nomade del Qatar, la magnifica struttura della tenda dello stadio avvolge uno stadio di calcio ultramoderno. Tradizionalmente, le tende sono identificate da strisce bianche e nere. Lo stadio prende il nome da bayt al sha’ar che erano proprio delle tende utilizzate dai popoli nomani in Qatar.

La sostenibilità è stata fondamentale nello sviluppo dell’Al Bayt Stadium e il livello superiore è stato progettato per essere rimosso dopo il torneo. Il livello dello sky box sarà trasformato in un hotel a cinque stelle, mentre un centro commerciale, una food court, una palestra e una sala polivalente saranno incorporati nell’edificio dello stadio. L’impianto ha ricevuto una valutazione a cinque stelle per la progettazione e una classe A per il processo di costruzione.

Le pratiche ambientali si estendono alla città circostante di Al Khor, dove i numerosi parchi, laghi e terreni si estendono dallo stadio al mare. Vanta anche stazioni di allenamento e piste per andare a correre, in bicicletta, a cavallo e andare in cammello.

Lo stadio è stato inaugurato il 30 novembre 2021 durante l’apertura della FIFA Arab Cup Qatar 2021.

Partite della Coppa del Mondo

Al Bayt Stadium ospiterà la partita di apertura della Coppa del Mondo, insieme a numerose altre partite, tra cui una semifinale.

20 novembre Gruppo A: Qatar – Ecuador

23 novembre Gruppo F: Marocco – Senegal

25 novembre Gruppo B: Inghilterra – Stati Uniti

27 novembre Gruppo E: Spagna – Germania

29 novembre Gruppo A: Olanda – Qatar

1 dicembre Gruppo E: Costa Rica v Germania

4 dicembre Ottavi di finale: 1B v 2A

10dicembre Quarti di finale: V51 v W52

14 dicembre Semifinale W59 v W60