Qatar, gli stadi del Mondiale – Al Thumama, l’impianto a forma di gahfiya

Tutto lo spettacolo dello stadio Al Thumama: continua l'appuntamento con gli impianti del Mondiale in Qatar del 2022

  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
  • Stadio Al Thumama
    Foto di Noushad Thekkayil / Ansa
/
SportFair

Nuovo appuntamento dello speciale di SportFair, dedicato agli stadi del Mondiale in Qatar del 2022. Un impianto molto affascinante è l’Al Thumama Stadium, caratterizzato da alcune particolarità. Lo stadio Al Thumama è stato inaugurato il 22 ottobre 2021 quando ha ospitato la finale di Amir Cup tra Al Sadd e Al Rayyan.

E’ uno stadio a forma di gahfiya, un berretto intrecciato indossato da uomini e ragazzi in tutto il Medio Oriente. E’ simbolo di dignità e indipendenza e costituisce un elemento fondamentale dell’abbigliamento tradizionale della regione.

La capienza dello stadio è di 40.000 spettatori e sarà ridotta per fornire infrastrutture sportive, la restante parte da 20.000 posti verrà utilizzata per altri eventi sportivi, spazio anche ad una boutique hotel che sostituirà le tribuna dello stadio. Previsti anche altri campi di pallamano, pallavolo, basket, piscine per il nuoto e piste di atletica. In più sono state inserite attività commerciali.

Stadio Al-Thumama
Foto di Noushad Thekkayil / Ansa

Le partite del Mondiale in Qatar

I tifosi potranno raggiungere l’impianto utilizzando la metropolitana di Doha e i bus navetta dalla stazione più vicina. Lo stadio ospiterà sei partite della fase a gironi e una dei quarti di finale.

Nella prima sfida in campo Senegal e Olanda, poi sarà il turno di una delle favorite: la Spagna contro la Costa Rica. Il 25 novembre in campo i padroni di casa del Qatar contro il Senegal, poi il Belgio contro il Marocco. Il 29 novembre sfida tra Iran e Usa, poi ancora il Marocco contro il Canada. Poi un ottavo di finale e infine un quarto di finale.

21 novembre Gruppo A: Senegal-Olanda (19:00 ora locale)

23 novembre Gruppo E: Spagna – Costa Rica (19:00 ora locale)

25 novembre Gruppo A: Qatar – Senegal (16:00 ora locale)

27 novembre Gruppo F: Belgio – Marocco (16:00 ora locale)

29 novembre Gruppo B: Iran v USA (22:00 ora locale)

1 dicembre Gruppo F: Canada – Marocco (18:00 ora locale)

4 dicembre Ottavi di finale: 1D v 2C (18:00 ora locale)

10 dicembre Quarti di finale: V55 v W57 (18:00 ora locale)