Paura al Rally del Giappone: ridotta in cenere l’auto di Dani Sordo | VIDEO

Momenti di panico al Rally del Giappone: l'auto di Dani Sordo è stata ridotta in cenere a causa di un improvviso e spaventoso incendio

SportFair

Scene da paura al Rally del Giappone. L’auto di Dani Sordo è andata letteralmente ridotta in cenere. Pilota e copilota, Cándido Carrera, hanno potuto godere poco del test del Sol Levante, poiché nella prima fase della giornata la loro Hyundai i20 è stata avvolta dalle fiamme.

Il racconto di Dani Sordo

Ho già informato la mia squadra sin dalla mattina che l’auto puzzava molto di carburante“, ha spiegato Sordo. “Non ho mai visto niente del genere. Ieri c’era già molto fumo e dentro ho anche pianto un po’. Era davvero come la benzina, come il carburante. Poi è stato di più e ad un certo punto abbiamo visto l’incendio all’interno dell’auto. Quando abbiamo frenato in curva abbiamo visto solo del fumo entrare dalla parte anteriore ed è successo tutto molto rapidamente. La macchina era completamente fumante, quindi ho tirato il freno a mano e ho cercato di spegnere l’incendio“.

E’ stato un piccolo incendio. Ho provato a spegnerlo, ma sotto la batteria o da qualche parte era già più grande e non riuscivo a fermarlo con il piccolo estintore. Ho chiesto alla macchina successiva l’estintore, ma quando si inizia ad avere un incendio è molto difficile fermarlo. Ho fatto del mio meglio per fermarlo, ma era impossibile. Mi dispiace molto per la squadra per aver perso la macchina”, ha aggiunto Sordo.

Non avrei mai potuto immaginare che l’auto avrebbe preso fuoco completamente. Quando ho provato ad aprire la porta, era impossibile entrare, c’era così tanto fumo caldo che non abbiamo potuto fare nulla. Ho giusto preso il telefono e nient’altro“, ha concluso Sordo.