Coppa del Mondo di Scherma: successo a squadre per le spadiste

Coppa del mondo di scherma: vittoria delle spadiste nella prova a squadre, secondo posto per i fiorettisti azzurri

SportFair

Al termine delle gare individuali, che hanno regalato all’Italia ben quattro podi con la vittoria di Alberta Santuccio nella spada femminile e i secondi posti di Michela Battiston nella sciabola femminile, Luigi Samele nella sciabola maschile e Alessio Foconi nel fioretto maschile, oggi si torna in pedana per le gare a squadre.

Grande vittoria delle spadiste azzurre, che a Tallinn hanno dominato la prova odierna con una formazione composta dalle due vicecampionesse mondiali a squadre Rossella Fiamingo e Federica Isola insieme a Giulia Rizzi e Roberta Marzani. Le ragazze del CT Dario Chiadò hanno disputato una gara di autorità, partita nei 16 col successo per 45-24 sul Canada, per poi superare anche i turni successivi contro Cina (36-28) e Francia (42-29). In finale la squadra italiana ha conquistato il primo gradino del podio battendo l’Ucraina per 33-28.

A Berna si sono fermati ai piedi podio gli spadisti Andrea Santarelli, Davide Di Veroli, Gabriele Cimini e Valerio Cuomo. Gli azzurri, infatti, hanno chiuso quarti dopo avere perso la finale per il terzo posto contro l’Ungheria col punteggio di 30-28. L’assalto per il podio è stato equilibratissimo e fino all’ultimo parziale la situazione era di assoluta parità (25-25), ma proprio nel match finale il magiaro Gergely Siklosi è riuscito a mettere a segno cinque stoccate contro le tre di Davide Di Veroli. In precedenza la squadra italiana aveva vinto nel tabellone dei 32 contro Singapore per 45-34, poi ha superato la Colombia 44-38 e la Svizzera 35-29, fino alla sconfitta in semifinale contro la Corea, che ha avuto la meglio 45-36.

Nella sciabola l’Italia del CT Zanotti nella prova maschile schiererà Gigi Samele, Luca Curatoli, Pietro Torre e Michele Gallo, mentre la formazione femminile sarà composta da Rossella Gregorio, Martina Criscio, Eloisa Passaro e Chiara Mormile.

A Bonn, infine, i portacolori azzurri saranno i campioni del Mondo Daniele Garozzo, Alessio Foconi, Tommaso Marini e Guillaume Bianchi.