Qualifiche folli a Singapore! Leclerc in pole position, problemi sul finale per Verstappen

Ferrari in festa! Leclerc conquista la pole position del Gp di Singapore, problemi per Verstappen sul finale della Q3

SportFair

Qualifiche pazze, in condizioni davvero complicate, questo pomeriggo al Marina Bay Circuit. I piloti della Formula 1 hanno regalato emozioni incredibili nel Q3, con una lotta serratissima per la pole position dle Gp di Singapore.

Tra i protagonisti della battaglia i piloti Ferrari, Hamilton, Alonso le due Red Bull. A festeggiare, alla fine, è la Ferrari, con Charles Leclerc in pole position, la nona di stagione, la seconda consecutiva a Singapore.

Il monegasco della Ferrari si lascia alle spalle Perez e Lewis Hamilton, mentre Max Verstappen è solo ottavo, dopo un clamoroso colpo di scena sul finale. Il leader del Mondiale stava disputando il suo giro, a caccia della pole position, vicinissimo al tempo di Leclerc, quando è stto costretto a rientrare ai box per un problema con la sua monoposto.

Quinto Carlos Sainz, che si lascia alle spalle un ottimo Alonso.

Cosa è successo a Verstappen nelle qualifiche del Gp di Singapore? L’olandese costretto a fermarsi a poche curve da una pole quasi certa | VIDEO

Le parole dei top-3

Leclerc: “pubblico fantastico, è bellissimo vedere così tante persone, Sono state qualifiche complicate, in Q3 non sapevo nemmeno cosa fare, abbiamo deciso di usare le soft all’ultimo minuto e siamo stati ripagati, ho commesso un errore all’ultimo giro e non pensavo fosse sufficiente per la pole, invece è andata bene. Non abbiamo molti dati per la gara, ma possiamo vincere.

Perez: “dobbiamo partire bene, è una bella opportunità di attaccare Charles sin dalla partenza e puntare alla vittoria. Il team ha fatto un lavoro fantastico, sono molto contento per oggi. E’ stato molto complicato oggi comprendere le condizioni e domani possono cambiare in ogni momento, sarò fondamentale non commettere errori“.

Hamilton: “ho spinto davvero al massimo, ce l’ho messa davvero tutta. I miei avversari sono davvero veloci, pensavo che con un giro veloce ce l’avrei potuta fare, ma non è andata così, sono comunque grato di essere in seconda fila, speriamo che domani sia una giornata migliore”.