Mondiali in Qatar, le regole da seguire per i tifosi: tutti i divieti, dall’alcol al sesso | FOTO

Si avvicina sempre di più l'inizio del Mondiale in Qatar: tutti i comportamenti vietati prima, durante e dopo le partite

SportFair

I campionati di calcio entrano sempre più nel vivo, la stagione continua a fornire le prime indicazioni anche nelle competizioni europee. E’ altissima l’attesa in vista dell’inizio dei Mondiali in Qatar del 2022, in programma da domenica 20 novembre a domenica 18 dicembre. L’assenza più importante è quella dell’Italia, i campioni d’Europa in carica non sono riusciti a qualificarsi e per la seconda volta consecutiva è fallito l’obiettivo.

Sono tante le squadre di altissimo livello, in grado di vincere la competizione. A partire dall’Inghilterra, chiamata a riscattare la sconfitta in finale all’Europeo contro l’Italia. Una delle favorite prinicipali è l’Argentina, una squadra molto forte tecnicamente e trascinata da alcuni campioni. Ovviamente occhio alla Francia, reduce da prestazioni deludenti ma capace di vincere ogni partita. La Spagna è molto competitiva, qualche dubbio sulla Germania, poi spazio a Brasile e Portogallo, senza considerare possibili outsider.

Si preannuncia un Mondiale molto particolare e per certi versi inedito: si disputerà in inverno in un luogo come il Qatar. Lo spettacolo è assicurato prima, durante e dopo le partite. I tifosi si preparano a riempire gli stadi, ma non sarà tutto concesso. Sono previste infatti delle regole e non sono passati inosservati alcuni comportamenti vietati.

I comportamenti vietati in Qatar per il Mondiale

  • BERE ALCOL – Non sarà concesso bere alcol durante le partite. La vendita di birra sarà consentita al di fuori degli stadi solo prima e dopo alcune partite. In Qatar vige il divieto di bere alcolici nei luoghi pubblici e di portarli nel Paese.
  • OMOSESSUALITA‘ – “I gay sono benvenuti in Qatar ma devono evitare effusioni in pubblico. E’ l’unica indicazione da rispettare”, è quanto specificato dal comitato organizzatore dei Mondiali Qatar 2022, attraverso il suo direttore esecutivo Nasser al Khater.
  • MANCANZA DI PUDORE – E’ il riferimento all’abbigliamento da indossare dai tifosi durante il periodo in Qatar. Negli stadi sarà vietato indossare abiti corti, attillati o eccessivamente trasparenti. Nello specifico, “sono severamente vietate le camicie senza maniche, gli abiti corti o le gonne, i cropped bottom, i cropped tops”. 
  • VOLGARITA’ – Al tifoso è richiesto anche un linguaggio in linea con le abitudini del Paese. La blasfemia è punibile con un massimo di sette anni di carcere.
  • NON RISPETTARE I LUOGHI DI CULTO – Tutti i tifosi dovranno rispettare tutte le regole del paese nei luoghi di culto. Non è consentito portare del cibo e i visitatori devono essere rispettosi e avere un atteggiamento decoroso.
  • MUSICA E SUONI AD ALTO VOLUME – Non sarà consentito ascoltare musica ad alto volume e, in generale, distubare la quiete pubblica.
  • APPUNTAMENTI CON FINALITA’ SESSUALI – Non sono leciti gli appuntamenti per finalità sessuali. Saranno vietati i rapporti sessuali tra i non sposati. Saranno consentiti solo per marito e moglie. I tifosi rischierebbero addirittura 7 anni di prigione. Il rapporto extraconiugale è, infatti, considerato un reato.
  • SCATTARE FOTO ALLE PERSONE SENZA IL LORO PERMESSO – Non sarà consentito fotografare senza il consenso del diretto interessato. Divieti Qatar