Il Setterosa nelle prime 4 d’Europa! L’Italia domina contro la Croazia e stacca il pass per la semifinale

Il Setterosa vola all'Europeo di pallanuoto: netto successo ai quarti di finale contro la Croazia

SportFair

E’ grande Italia agli Europei di pallanuoto. Le azzurre continuano il momento fantastico, anche la partita contro Croazia è stata senza storia. Il Setterosa dopo un girone strepitoso con le vittorie contro Slovacchia, Spagna, Serbia, Israele e Francia si è confermato anche ai quarti di finale. La gara contro la Croazia non è stata mai in discussione, la differenza è stata subito netta.

L’Italia parte fortissima già nel primo quarto e chiude in vantaggio sul punteggio di 2-5. Nel secondo quarto le azzurre scappano grazie al parziale di 2-4. La Croazia non riesce mai a reagiare, il Setterosa controlla anche la seconda parte di partita e con i parziali 2-3 e 2-4 chiude sul definitivo 8-16. Dopo 6 anni l’Italia torna in semifinale di un Europeo.

La cronaca

Picozzi apre il match con la bella conclusione dal perimetro (1-0). Al secondo l’inserimento di Avegno è premiato dall’assist ancora di Picozzi e la 4 azzurra fa 2-0. Cocchiere ripulisce i due metri con la girata del 3-0, mentre Bettini si mette in proprio per il 4-0. Le padroni di casa si sbloccano al sesto con la bella frustata di Brnetic dal perimetro (1-4). Domina Butic, mezzana delle tre sorelle in acqua (sono quattro in totale le convocate), chiude il parziale con la bella rete da fuori (2-5).

Il gol di Marletta al centro (assist di Tabani) apre il secondo quarto (6-2). La catanese fa il bis con una morbida palomba (2-7), poi Bianconi trasforma il rigore concesso per fallo grave su Cocchiere (8-2). La stessa nove azzurra fa il bis traformando da sotto il primo extraplayer su tre tentativi, cui fa il paio Skelin sempre in più (3-9). Parziale in ghiaccio dopo la rete ancora in più di Miljkovic (4-9).

Tabani sblocca l’attacco azzurro dal lato corto dopo il mini break croato, ma Domina Butic fa il bis da fuori con tiro a schizzo che beffa Condorelli (5-10). Stessa mattonella per Marletta che cala il tris sparando sull’angolo opposto (11-5). L’extraplayer biancorosso funziona a differenza di quello azzurro e Ivana Butic, la capitana e maggiore delle sorelle, si sblocca in più dal perimetro (11-6). Giustini (bis) allo scadere sblocca l’attaco in superiorità e fa 12-6 doppiando le avversarie.

Cergol sguscia in controfuga per il +7, mentre Tabani da falso nuove fa doppietta girandosi al volo (14-6), cui fa il paio Galardi che si sblocca come da par suo al centro (15-6). Poi mini break croato ancora con Jelena Butic e poi la Rozic che passano in superiorità (5/6), mentre Bettini chiude gioco partita e incontro col bis che doppia le biancorosse.