Storico in Serie A, per la prima volta arbitra una donna: Maria Sole Ferrieri Caputi pronta al debutto

Maria Sole Ferrieri Caputi sarà la prima donna ad arbitrare una partita in Serie A: in campo per la partita Sassuolo-Salernitana

SportFair

Dopo la pausa per le partite della Nazionali, si torna in campo per la nuova giornata del campionato di Serie A. La stagione ha fornito già interessanti indicazioni, la corsa scudetto è bellissima con tante squadre in lotta per l’obiettivo. Le prime partite hanno regalato grandi sorprese, la classifica è guidata da Napoli e Atalanta, un’altra candidata è ovviamente il Milan. In crisi Juventus e Inter.

E’ bagarre anche per le posizioni di Champions, Europa, Conference League e salvezza. L’ottava giornata del campionato di Serie A è destinata ad entrare nella storia del calcio italiano. Maria Sole Ferrieri Caputi sarà la prima donna ad arbitrare una partita del campionato di Serie A. La 32enne è stata designata per la partita Sassuolo-Salernitana, in campo domenica 2 ottobre alle ore 15.

Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi

Nata a Livorno nel 1990, è laureata in scienze politiche e specializzata in sociologia, poi ha lavorato a Bergamo presso il centro di ricerca ADAPT e come ricercatrice alla Fondazione Adapt (Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del lavoro e sulle Relazioni Industriali), è dottoranda all’Università di Bergamo. La svolta è arrivata grazie al mondo del calcio, si è dimostrata all’altezza in una partita molto importante di Coppa Italia, poi si è confermata su alti livelli. Adesso è pronta ad arbitrare la prima storica partita in Serie A.