Italia out dall’EuroBasket, la delusione di Melli e Datome: “una botta di c**o serve sempre e a noi non succede da tempo”

La delusione di Melli e Datome: il commento degli azzurri dopo l'eliminazione dall'EuroBasket 2022

SportFair

L’Italbasket ha ceduto questo pomeriggio alla Francia nella sfida valida per i quarti di finale degli Europei 2022. Gli azzurri di Pozzecco hanno disputato un match spettacolare, mettendo in difficoltà i vicecampioni olimpici, che però, all’overtime sono riusciti a fare la differenza, vincere il match e staccare il pass per le semifinali.

Forte, fortissima, la delusione degli azzurri, che a fine match non hanno nascosto il loro dispiacere: “peccato, avevamo un buon vantaggio, non siamo stati cinici negli ultimi momenti, poi la palla può entrare o non entrare. Sono comunque molto orgoglioso di questo gruppo, ogni anno facciamo un passettino in avanti, il prossimo sarà quello buono. Stiamo parlando di una squadra di altissimo livello, la Francia, sono stati bravi e fortunati nelle ultime due partite, non so cosa altro dire, sono amareggiato del risultato e basta. L’ambiente va e viene, basta che perdi e dici ah guarda questa squadra non ha il carattere per vvincere, noi sappiamo quello che valiamo, oggi lo abbiamo dimostrato per 40 minuti, ma ce ne volevano 45, sappiamo quello che valiamo, abbiamo fatto un passo avanti ed il prossimo anno ne faremo un altro e ci toglieremo qualche soddisfazione“, queste le parole di Melli ai microfoni Sky.

“Siamo sempre lì, sempre più vicini a superare questo benedetto quarto di finale, oggi fa male ovviamente, con calma dobbiamo ricordarci cosa abbiamo fatto e portarci a casa il fatto che ce la siamo giocataa questo livello con la Serbia e la Francia, ci mancava qualcosa ma e l’abbiamo messa tutta. Spero che questo gruppo meraviglioso possa prendersi quello ce si merita. Da fuori sembrava facile ma la mancanza di fisicità la paghi tanto in termini di fatica. Una botta di culo serve sempre e negli ultimi anni non me ne ricordo una a nostro favore. Se ci sarò al Mondiale? Adesso pensiamo a stasera e poi ci penseremo”, ha concluso Datome.