Cristiano Ronaldo accusato di condotta violenta per lo schiaffo al tifoso: la replica del Manchester United

Cristiano Ronaldo è accusato di condatta violenta per lo schiaffo al tifoso dell'Everton: i dettagli

SportFair

Ancora brutte notizie per Cristiano Ronaldo fuori dal campo. Il portoghese è stato accusato di condotta violenta dalla Football Association per aver rotto il cellulare di un giovane tifoso dell’Everton durante la partita di Premier League. La conferma è arrivata direttamente dal Manchester United che riporta le dichiarazioni della FA.

“Cristiano Ronaldo è stato accusato di violazione della FA Rule E3 per un incidente avvenuto dopo la partita di Premier League del Manchester United FC contro l’Everton FC sabato 9 aprile 2022. Si presume che la condotta dell’attaccante dopo il fischio finale sia stata impropria e/o violenta” si legge sul sito dello United.

“Rileviamo l’annuncio della FA in relazione a Cristiano Ronaldo. Sosterremo il giocatore in risposta all’accusa. Cristiano è attualmente in trasferta con il Portogallo per la preparazione delle partite della UEFA Nations League contro la Repubblica Ceca domani (sabato) e la Spagna martedì. La prossima uscita dello United in Premier League è il derby di Manchester, che si svolgerà all’Etihad Stadium domenica 2 ottobre”, la replica dello United.