Altro che lavoro di squadra! Bagarre tra Ducati ad Aragon: Bastianini batte Bagnaia, out Quartararo

Bastianini-Bagnaia: che spettacolo ad Aragon! Oggi la spunta il 'Bestia', ma Pecco accorcia su Quartararo, out al primo giro

SportFair

Che gara! Che sfida oggi al Gp di Aragon di MotoGP con i piloti Ducati protagonisti indiscussi nel territorio spagnolo.

La partenza della gara di Aragon ha regalato subito spettacolo, colpi di scena ed un pizzico di paura e preoccupazione. Marc Marquez ha ‘fatto fuori’ prima Quartararo e poi Nakagami, per poi fare anche lui rientro ai box per dei problemi alla moto.

Nonostante la consapevolezza di avere fuori dalla gara il leader del Mondiale, davanti non è stato tutto tranquillo e noioso. Bastianini e Bagnaia, infatti, hanno dato vita ad una bagarre spettacolare.

Il pilota del team Gresini, che dal prossimo anno sarà proprio compagno di Bagnaia nel team ufficiale Ducati, al posto di Miller, ha dato filo da torcere al torinese che ha lottato con tutto se stesso fino alla fine, dovendosi però arrendere sul finale. Altro che lavoro di squadra e altro che ‘tutto facile’: Bastianini batte Bagnaia e vince il Gp di Aragon, davanti proprio al suo futuro compagno di squadra e ad Aleix Espargaro.

Ottimo quarto posto per Binder, che si lascia alle spalle Miller e Martin. Settimo invece Luca Marini, mentre Bezzecchi chiude la top-10.

Le parole dei protagonisti

Bastianini: “è stato molto complicato, Pecco era veloce e non faceva errori. Io ero al limite ma all’ultimo giro sono riuscito a stargli più attaccato rispetto a Misano, mi sono buttato dentro, sono entrato abbastanza deciso e ho vinto la gara. Ho ritrovato fiducia nella moto al 100% e adesso non devo perderla più”.

Bagnaia: “alla fine non me la sono sentita di prendere altri rischi. Lui era più forte di me nel settore 3, l’ultimo giro ho comunque provato a stargli attaccato per sfruttare un minimo errore, ma la possibilità di mettermi davanti era difficile un po’ come lo era a Misano per Enea. Purtroppo non sono riuscito a ripassarlo, ma comunque è stata una gran gara. Oggi abbiamo fatto la differenza secondo me“.