Watson accusato di molestie da 24 donne: la sentenza sportiva scatena le polemiche

Deshaun Watson è stato accusato di condotta sessuale inappropriata. La sanzione è stata di sei settimane di stop

SportFair

E’ di sei settimane di stop la sanzione inflitta dalla Nfl al quarterback dei Cleveland Browns Deshaun Watson, accusato di condotta sessuale inappropriata. La sentenza ha scatenato grandi discussioni e per una buona parte dell’ambiente si tratta di un provvedimento troppo leggero. Nel marzo 2021 il giocatore è stato accusato da 24 donne di avances durante alcune sedute di massaggi e terapie. Gli episodi si sarebbero verificati durante il periodo di militanza agli Houston Texans.

Il giocatore ha sempre respinto le accuse raggiungendo accordi extragiudiziali con 20 delle 24 presunte vittime. In ambito sportivo il giudice ha deciso per una squalifica di sei settimane. Watson è diventato un nuovo giocatore di Cleveland con un contratto di 230 milioni di dollari per cinque anni. Salterà le sfide contro Panthers, Jets, Steelers, Falcons, Chargers e Patriots.