Tutti in piedi per Margherita Panziera: è oro nei 100 dorso, quinta Silvia Scalia. Bronzo a sorpresa nella 4x200m stile libero

Margherita Panziera ha conquistato la medaglia 'd'oro nei 100m dorso: un altro grandissimo risultato per l'Italia agli Europei

SportFair

Margherita Panziera devastante nei 100m dorso, l’azzurra ha conquistato la medaglia d’oro e il bilancio dell’Italia agli Europei di nuoto è sempre più entusiasmante. La gara è stata dominata e si è conclusa con un meritato primo posto. Margherita Panziera ha vinto con 59″40, seconda la britannica Harris con 59″46, terza l’olandese Toussaint con 59″53, quinta Silvia Scalia con 1’00″13.

E’ un oro storico: il primo nella specialità e quarta medaglia complessiva (1-2-1). Eccezionale la 27enne di Montebelluna – tesserata per Fiamme Gialle e CC Aniene, argento a Budapest 2021 – che annichilisce la concorrenza con la terza prestazione personale di sempre in 59”40, a quarantotto centesimi dal suo record italiano di 58”92 del 2019; alle sue spalle ci sono la giovane britannica Medi Harris seconda in 59”46 e l’olandese Kira Toussaint bronzo in 59”53. “Non avevo realizzato subito di aver vinto; l’ho intuito dal boato della folla. Ero partito per questo 100 con la massima tranquillità, senza grosse pretese, se non di divertirmi e nuotare bene come in semifinale – dichiara Panziera, seguita da Gianluca Belfiore e laureata in Economia Aziendale – Sono sorpresa dal tempo: non andavo così forte da tanto tempo. Sono arrivata a Roma concentrata e in fiducia. Sono veramente contenta, perché metto alle spalle un anno difficilissimo e impegnativo”. Chiude quinta Silvia Scalia – tesserata per CC Aniene, preparata da Matteo Giunta e argento nei 50 – in 1’00”12, dopo aver griffato il primato personale in semifinale in 1’00”04.

La giornata si è conclusa con una medaglia a sorpresa: il bronzo nella 4x200m Stile Libero. Strepitose Di Cola, Ciampi, Mizzau, Cesarano. Prima Gran Bretagna e seconda Francia.