Il rugbista Gareth Thomas in tribunale: accusato dall’ex compagno di avergli trasmesso l’Aids

Gareth Thomas è finito di nuovo nella bufera: l'ex rugbista è accusato di aver trasmesso l'Hiv al compagno

SportFair

Ancora problemi personali per Gareth Thomas. L’ex rugbista gallese è stato portato in tribunale da un ex compagno con l’accusa di avergli trasmesso l’Hiv nascondendogli di essere sieropositivo. Secondo quanto riporta la Bbc avrebbe richiesto un risarcimento di 150mila sterline, circa 180mila euro. Thomas è accusato di aver trasmesso il virus, contratto dal 2014, durante la relazione con Ian Baum dal 2013 al 2016.

Thomas, come riferito dagli avvocati, “respinge con forza” le accuse.
Baum sostiene di aver scoperto, sempre all’epoca della loro relazione, che Thomas prendeva delle pillole denominate GSK1, degli antivirali per l’Hiv. Subito dopo la positività anche di Baum. “E questo mi ha lasciato letteralmente devastato”, è scritto nella denuncia. Baum aveva chiesto spiegazioni a Thomas e questi gli aveva risposto di essere “molto pentito, e si era scusato”. Baum sostiene poi che la relazione era continuata ma che “per il resto della relazione il signor Thomas ha usato comportamenti coercitivi e di controllo nei miei confronti”. E questo, è riportato nella denuncia, ha causato a Baum “gravi lesioni fisiche e psicologiche”.