“E’ stata la decisione più difficile della mia vita”, Valentina Vignali annuncia il ritiro: il messaggio è commovente | FOTO

Valentina Vignali ha deciso di ritirarsi dal mondo del basket: l'annuncio è arrivato dalla modella sui social

SportFair

Valentina Vignali è concentrata sul presente, ma è proiettata anche al futuro. La 31enne è riuscita ad imporsi su tanti campi: è una cestista, ma si è messa in mostra come modella e personaggio televisivo. In più è molto seguita sui profili social, in particolar modo su Instagram. Sono circolate anche voci sulla sua vita privata, la modella ha deciso di mettere le cose in chiaro proprio sui social: “no ragazzi, non sono incinta”. 

Subito dopo è arrivato un altro annuncio, legato alla carriera sportiva: “sono più brava a scrivere che a parlare e infatti non parlerò. E’ tutto qui quello che devo dirvi. E’ la decisione più difficile che io ricordo di aver preso. Ma prima o poi sapevo che questo momento sarebbe arrivato! Dopo 24 anni l’ultima stagione e poi ci salutiamo”.

Poi un lungo post: “ciao amore mio, e ciao anche a te piccola ragazzina ribelle con le ginocchia perennemente sbucciate. Ho scritto e cancellato queste parole mille volte, forse perché inizialmente doveva essere una lettera di addio. Gli ultimi due anni mi hanno messo a dura prova, il Covid ha martoriato tutti gli sport e i vari acciacchi che ho non mi aiutano. Ormai sono diventata grande. Ho pensato più di una volta “questa è l’ultima stagione poi smetto”, fallendo sempre miseramente, perché non ho ancora trovato il coraggio di separarmi da te. Quest’anno sono stata malissimo, ho un’infiammazione cronica all’anca, i tendini delle caviglie che funzionano quando pare a loro e i dischi delle vertebre cervicali assottigliati come una persona di almeno 20 anni in più… però non sono pronta a salutarti. Da quando ho circa 7 anni non ricordo un momento della mia vita senza pallone tra le mani. Quasi tutte le esperienze più incredibili che ho fatto, le storie d’amore più fuori di testa, le più grandi amicizie, le ho vissute grazie a te. Tu mi hai insegnato il valore della fatica, il rispetto, la puntualità, il sacrificio, la disciplina. Se sono chi sono oggi è anche e soprattutto grazie a TE. Ieri mi sono messa a pensare a quante volte ho messo la palla nella retina in 24 anni di allenamenti e partite…Saró arrivata a un milione? Non saprei calcolarlo non sono mai stata brava coi numeri.
Tu mi hai fatto crescere, mi hai tenuta per mano, hai reso l’altezza che mi metteva in imbarazzo da bambina il mio punto di forza su cui poi ho costruito tutta la mia vita. Siamo partiti dalla palestra della scuola sotto casa coi miei genitori come pubblico fino ai palazzetti di serie A con migliaia di persone che mi guardavano. Nonno quest’anno abbiamo vinto il campionato e tu saresti stato molto fiero di me, ma so che ovunque tu sia mi stai guardando. Quando mi chiedono chi è stato il mio primo amore non mi viene in mente nient’altro che tu perchè con te ho imparato a credere in me stessa e mi hai salvato la vita un sacco di volte. Quindi asciugati le lacrime perché siamo ai titoli di coda, ma allacciati le scarpe perché non è ancora finita”. 

Valentina Vignali