Azzurri da sogno! Ai Mondali in Egitto un fantastico argento per gli spadisti

La squadra italiana di spada maschile ha conquistato oggi un fantastico argento ai Mondiali di scherma in Egitto

SportFair

Dopo lo splendido oro delle fiorettiste nella prova a squadre ai Mondiali di scherma 2022 in corso in Egitto, l’Italia conquista un’altra fantastica medaglia: dopo il titolo europeo la squadra di spada maschile si mette al collo anche l’argento iridato.

Andrea Santarelli, Davide Di Veroli, Federico Vismara e Gabriele Cimini hanno perso la finale 45-42 contro la Francia, squadra che avevano battuto nella semifinale europea il mese scorso, dopo essere stati in parità fino alla settima frazione, ma sono tornati sul podio iridato dopo ben 15 anni (l’ultima volta era stata a San Pietroburgo 2007 e finì anche allora con un argento).

Ieri nel tabellone dei 32 gli azzurri hanno battuto l’Azerbaijan 45-31 per poi ripetersi contro la Svezia, superata 45-32. Oggi ai quarti hanno vinto sull’Ucraina 45-39 dopo un match equilibrato fino alla fine, che si è chiuso con l’allungo di Davide Di Veroli in ultima frazione, mentre in semifinale hanno sconfitto in uno splendido match il Giappone dei campioni olimpici per 41-31.

Sempre nella giornata odierna, con le fasi preliminari, sono iniziate anche le ultime due prove a squadre in programma al Mondiale del Cairo. La formazione di sciabola femminile composta da Rossella Gregorio, Martina Criscio, Michela Battiston ed Eloisa Passaro, già ammessa di diritto nel tabellone da 16, ha superato la temibile Grecia 45-42 e domani sarà attesa dall’Ungheria. Il team del fioretto maschile, con Daniele Garozzo, Tommaso Marini, Alessio Foconi e Guillaume Bianchi ha saltato il turno da 64 in quanto testa di serie numero 1 e ha debuttato col successo contro l’Uzbekistan (45-31), per poi avere la meglio anche sul Brasile 45-17.

Di Rita Caridi

Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015