Triatleta muore in un incidente stradale, l’omaggio della famiglia: “stava facendo quello che amava”

Rebecca Comins muore in allenamento travolta da un camion: il ricordo della famiglia

SportFair

Tragedia nel Galles: Rebecca Comins, 52enne, di Caldicot, è stata coinvolta in un brutto incidente stradale. La donna, una triatleta, si stava allenando sulla sua bici lungo la A40, a Raglan, quando è stata investita da un furgone.

L’incidente è avvenuto intorno alle 19.20 e la triatleta è stata dichiarata morta sul posto. Una “premurosa e amorevole” madre di due figli, che aveva rappresentato la Gran Bretagna sia agli Europei che ai Mondiali.

La sua famiglia ha reso oggi un commovente omaggio all’atleta: “la nostra bella Rebecca ci è stata portata via giovedì facendo qualcosa che amava. Era una moglie premurosa e amorevole per Stephen e una mamma straordinaria sia per George che per Millie.

“Chiediamo alle persone di rispettare la nostra privacy in questo triste momento e di permetterci di soffrire come famiglia”.

Un uomo di 47 anni della zona di Abergavenny è stato arrestato con l’accusa di aver causato la morte per guida negligente ed è stato poi rilasciato. La polizia di Gwent ha chiesto a chiunque avesse informazioni sull’incidente di mettersi in contatto.