Roberta Bruni vola a Rieti: adesso la laurea ed il Golden Gala, nello stesso giorno

Ottima prestazione di Roberta Bruni a Rieti: appuntamento al 9 giugno con laurea e Golden Gala

SportFair

Continua a salire in questa stagione Roberta Bruni. L’azzurra vola a 4,60 nell’asta, superando la quota alla prima prova sulla pedana di Rieti, per aggiungere altri dieci centimetri al 4,50 di domenica ottenuto con il successo nel meeting in piazza a L’Aquila. Poi cerca di incrementare il suo record italiano, che detiene con 4,70 dall’anno scorso, e si cimenta in tre assalti a 4,71 mancandolo di poco al terzo e ultimo tentativo. Ma si conferma in crescita, pareggiando la terza prestazione di sempre a livello nazionale: ha fatto meglio soltanto in due occasioni nel momento magico del 2021, con il primato del 23 maggio a Rieti nell’impianto di casa seguito pochi giorni più tardi dal 4,64 del 3 giugno a Huelva, in Spagna. E dimostra di essere tornata al massimo della condizione la portacolori dei Carabinieri, che si era sottoposta a un intervento al ginocchio destro nello scorso settembre, dopo la partecipazione ai Giochi di Tokyo. Nella gara, aperta con 4,30 e 4,30 senza errori, anche un 4,50 valicato al secondo tentativo. Ci potrà riprovare giovedì 9 giugno al Golden Gala, di fronte al pubblico dell’Olimpico di Roma.

Ho voluto fare una progressione simile a quella che potrebbe esserci al Golden Gala – commenta Roberta Bruni – e sono davvero contenta. All’ultimo salto è mancato veramente un niente per il record, ma per me è un’iniezione di fiducia pazzesca e ora continuo a lavorare a testa bassa. Ci vediamo il 9 giugno che sarà una giornata doppiamente importante: al mattino per laurearmi in scienze agrarie, discutendo la tesi in patologia forestale, e poi la sera per gareggiare in un bellissimo meeting!”.