Leclerc, il quinto posto in Canada e la lotta per il Mondiale: “49 punti? Due vittorie ed è fatta”

Charles Leclerc non si arrende: le parole del monegasco dopo il buon quinto posto di oggi al Gp del Canada

SportFair

Max Verstappen è il vincitore del Gp del Canada. L’olandese della Red Bull si è lasciato alle spalle Sainz e Hamilton, mentre Charles Leclerc ha chiuso la sua gara con un buon quinto posto considerata la partenza dalla 19ª posizione in griglia.

A fine gara il monegasco non è apparso del tutto contento, ma soddisfatto del suo risultato, il migliore che potesse ottenere in questo weekend. “Alla fine era divertente, all’inizio invece molto frustrante. A metà gara mi sono ritrovato con Ocon davanti che aveva gomme più fresche e io facevo fatica on la trazione e dopo quando avevamo finalmente il gap per fermarci senza il traffico abbiamo avuto questo problema al pit stop che mi è costato tanto, poi ho preso più rischi e mi sono divertito e quinto considerando tutte queste cose era il miglior risultato oggi. E’ la cosa migliore che potessimo fare oggi ma quinto non posso essere contento“, ha affermato ai microfoni Sky.

“Era tutta una gara di pazienza, ma in una gara in cui si partiva 19°, 5° era il miglior risultato ma guardiamo avanti e a Silverstone puntiamo alla vittoria. Speriamo che riprendiamo l’abitudine di inizio anno di partire o primo o secondo. Quanti punti ci sono tra Max e me? 49, due vittorie ed è fatta. Sembra facile così, non lo è ma noi ci concentriamo su noi stessi, non siamo gli unici ad avere problemi di affidabilità, non vuol dire che siamo a posto, ma la peformance c’è per tornare avanti. Non posso giudicare cosa succede in casa Red Bull, ma sicuramente sembra che tutti i team abbiano problemi a destra e sinistra, intanto sembra che sta tornando anche la Mercedes, sarà interessante“, ha concluso.