La tennista russa Dzalamidze aggira il divieto di Wimbledon: diventa georgiana e potrà partecipare al torneo

La tennista Natela Dzalamidze aggira il divieto di Wimbledon: diventa georgiana e potrà prendere parte alla competizione

SportFair

Sono iniziate le prime partite di Wimbledon, il torneo non è ancora entrato nella fase calda. La decisione è stata quella di escludere tutti gli atleti russi, a causa dell’attacco della Russia all’Ucraina. Una tennista ha deciso di aggirare il divieto per prendere parte alla competizione, cambiando nazionalità. Si tratta di Natela Dzalamidze che sarà ai nastri di partenza poiché ha scelto di diventare georgiana.

Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani esteri Dzalamidze aveva già la doppia cittadinanza ed il passaporto georgiano. La 29enne è la numero 43 delle classifiche mondiali di doppio e potrà scendere in campo con la serba Aleksandra Krunic. La nazionalità è stata verificata: “la nazionalità dei giocatori, definita come la bandiera sotto la quale giocano negli eventi professionistici, è un processo concordato che è regolato dai Tour e dall’ITF”, ha detto un portavoce dell’All England Club.