Hinteregger lascia il calcio a 29 anni, il paradossale addio del difensore: aveva appena vinto l’Europa League

Martin Hinteregger ha deciso di ritirarsi ad appena 29 anni: la decisione è stata annunciata direttamente dal calciatore

SportFair

Martin Hinteregger è stato un ottimo difensore, si è dimostrato un calciatore molto affidabile dentro e fuori dal campo. Nella giornata di oggi è arrivato un annuncio assolutamente a sorpresa, il calciatore ha deciso di ritirarsi ad appena 29 anni. Hinteregger è un ex giocatore austriaco, classe 1992. Era un difensore centrale mancino, in grado di giocare anche come terzino sinistro. Forte fisicamente, si è confermato determinante nel gioco aereo. E’ cresciuto nelle giovanili del Salisburgo, poi l’esodio in seconda squadra e infine con i grandi. Nel 2016 è passato in prestito al Borussia M’gladbach, poi il passaggio all’Augusta. Nel 2019 si è trasferito all’Eintracht Francoforte, l’ultima esperienza si è conclusa con la storica vittoria dell’Europa League.

Il ritiro a 29 anni

Il ritiro ad appena 29 anni ha spiazzato il mondo del calcio. Il calciatore era legato da altri due anni di contratto con l’Eintracht Francoforte, la decisione è arrivata come un fulmine a ciel sereno. “Lo scorso autunno ho avuto i primi pensieri sul ritiro. Mi sono trovato in una fase difficile dal punto di vista sportivo: le mie prestazioni erano altalenanti. Le vittorie non erano più così belle, ma ogni sconfitta faceva male il doppio”, ha confessato il calciatore sul sito ufficiale del club tedesco. Il calciatore, di recente, era stato al centro di una diatriba dal punto di vista politico. “Condanno con massima fermezza le idee di destra, intolleranti e disumane. Chi mi conosce lo sa, prima di tutto ho bisogno di prendere una distanza e riorientare la mia vita. Sono grato che l’Eintracht mi dia l’opportunità di fare questo passo ora”.