Frasi omofobe e razziste: la Red Bull sospende il collaudatore Juri Vips

La dura decisione della Red Bull: il pilota estone Juri Vips è stato sospeso con effetto immediato

SportFair

E’ arrivato un duro provvedimento da parte della Red Bull: il team ha sospeso con “effetto immediato” il pilota estone Juri Vips, che fa parte della struttura junior, a causa di un commento razzista durante un video su una trasmissione ‘Twitch’. “La Red Bull Racing ha sospeso il pilota junior Juri Vips da tutti i compiti del team con effetto immediato, in attesa di un’indagine completa sull’incidente”, è stata la comunicazione del team sui social. La Red Bull ha confermato che “come organizzazione condanna gli abusi di qualsiasi tipo” e che hanno “una politica di tolleranza zero per il linguaggio o il comportamento razzista”.

Il 21enne pilota è un collaudatore della Red Bull e gareggia anche in Formula 2 con il team Hitech Gran Prix. Nella stagione in corso ha partecipato alla prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, sostituendo Sergio Perez.