Finke beffa tutti negli 800 sl: Paltrinieri crolla nel finale e chiude quarto, Detti sesto

Solo un quarto posto per Gregorio Paltrinieri negli 800 sl: sfuma una medaglia per l'Italia al Mondiale a Budapest

SportFair

Una delusione per l’Italia del nuoto ai Mondiali a Budapest: Gregorio Paltrinieri non è andato oltre il quarto posto negli 800 sl. Sesto Gabriele Detti. Un po’ di amaro in bocca per l’Italia che si giocava due assi importanti con la speranza di conquistare almeno una medaglia di bronzo. Gran parte delle speranze erano per Gregorio Paltrinieri, l’azzurro è però crollato nel finale.

Partenza fortissima del brasiliano Costa che nel primo intermedio passa in 1’52″15, Paltrinieri in 1’53″16 e Detti in 1’54″15. Gli azzurri si confermano in seconda e sesta posizione, almeno una medaglia sembra praticamente certa. Paltrinieri è sul filo tra l’argento e il bronzo ma nell’ultima vasca crolla. E’ oro per l’americano Bobby Finke che beffa tutti col record americano in 7’39″36 su Wellbrock (7’39″63), bronzo a Romanchuk in 7’40″05.

“Gara fortissima, bella da vedere. Mi dispiace molto, ma non potevo fare di più, era tutto quello che avevo. Sono degli animali: ho provato a stare lì, a fare anche il ritmo, ma negli ultimi 50-100 metri hanno qualcosa in più in questo momento. Se valuto la mia prestazione, la mia è stata una bella gara, è un buon tempo con cui tante volte avrei vinto”, ha detto Paltrinieri.