Stano show nella sua Puglia! E’ il campione italiano dei 20 km di marcia

Massimo Stano re di Puglia, Trapletti tricolore nei campionati italiani dei 20 km di marcia di Alberobello

SportFair

L’oro olimpico Massimo Stano che trionfa nella sua Puglia e l’azzurra Valentina Trapletti al record personale. Nei Campionati italiani dei 20 km di marcia, ad Alberobello (Bari), vincono gli atleti più attesi sulle strade della città dei trulli. Il fuoriclasse delle Fiamme Oro si prende la scena, attaccando negli ultimi tre chilometri per conquistare il titolo con il tempo di 1h21:21. E completa nel migliore dei modi il doppio test di impegni ravvicinati, otto giorni dopo lo splendido successo di Dudince, in Slovacchia, dove con un eccellente 2h29:09 sui 35 km ha timbrato ampiamente lo standard per i Mondiali di luglio a Eugene. Nella specialità che invece lo vedrà impegnato agli Europei di Monaco di Baviera in agosto, si aggiudica il terzo tricolore della carriera su questa distanza controllando fino a tre quarti di gara. Il trentenne barese di Palo del Colle, primatista italiano con 1h17:45 nel 2019, precede il toscano Gianluca Picchiottino che in 1h21:37 arriva a un solo secondo dal proprio limite e l’altro pugliese Francesco Fortunato (1h22:13), entrambi delle Fiamme Gialle.

È stata molto divertente – sorride Massimo Stano anche se più dura rispetto a una settimana fa. Ci tenevo tantissimo a vincere nella mia terra, da campione olimpico, su un percorso meraviglioso. Nelle gambe sentivo la 35 km di sabato scorso e allora ho scelto di partire tranquillo, con gli altri che hanno cercato di avvantaggiarsi ma sono riuscito a fare la mia gara e a rimanere con loro, prima di chiudere bene nei 5 chilometri finali. Una verifica importante per valutare il recupero nell’arco di una settimana e quindi la possibilità di doppiare ai Mondiali del prossimo anno, quelli del 2023 a Budapest”.

Trapletti si migliora

Tra le donne cresce Valentina Trapletti con 1h29:47 togliendo dieci secondi al suo primato dopo quattro anni. Una prova convincente per la 36enne dell’Esercito che migliora il crono realizzato con il nono posto agli Europei del 2018, un piazzamento ripetuto alla recente rassegna iridata a squadre, mentre è stata tra le prime venti per tre volte ai Mondiali e anche alle ultime Olimpiadi. La milanese va in fuga nella seconda parte di gara, festeggia il quinto titolo della carriera nella 20 km e viene premiata con il Trofeo dedicato all’indimenticabile Anna Rita Sidoti, dopo aver allungato all’inizio nei confronti della bergamasca Nicole Colombi (Carabinieri) che poi viene di nuovo staccata ma coglie il buon riscontro di 1h30:58 a poco più di mezzo minuto dal personale. Per il terzo posto in 1h38:06 riesce a spuntarla Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), tricolore in carica della 35 km, nei confronti della ventenne Simona Bertini (Francesco Francia Bologna, 1h38:38) che l’aveva raggiunta e superata per un breve tratto a circa quattro chilometri dal traguardo e che si laurea campionessa italiana under 23. Titolo promesse maschile per Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon), quarto assoluto in 1h25:45.