Rodry… go to Paris: tutto sul fenomeno brasiliano che ha trascinato il Real Madrid in finale di Champions League

Rodrygo è l'eroe del Real Madrid: il calciatore brasiliano ha guidato la squadra di Ancelotti nella partita contro il Manchester City

SportFair

Uno dei tanti gioielli del Real Madrid. L’eroe di Champions League si chiama Rodrygo Silva de Goes, noto come Rodrygo Goes o solo Rodrygo. Il brasiliano è stato il vero protagonista della qualificazione dei Blancos in finale di Champions League, l’ex Santos si è messo in mostra nel finale di partita contro il Manchester City. La semifinale di ritorno ha regalato continui ribaltoni, i Citizen sembravano indirizzati verso la finale dopo la vittoria dell’andata con il risultato di 4-3 e l’iniziale vantaggio in Spagna di Mahrez. Nei minuti di recupero è entrato in scena… Rodrygo. Il brasiliano ha realizzato una doppietta da impazzire che ha trascinato la squadra ai supplementari. Poi è salito in cattedra Benzema, il francese si è procurato il calcio di rigore e successivamente siglato il definitivo 3-1.

Chi è Rodrygo

Rodrygo è un calciatore brasiliano, attaccante del Real Madrid e della nazionale brasiliana. E’ figlio di Eric Batista de Goes, ex terzino. Si tratta di un esterno offensivo, in grado di disimpegnarsi su tutto il fronte d’attacco. E’ molto veloce ed imprevedibile nel dribbling, per caratteristiche è stato paragonato a Neymar. E’ soprannominato Rodrygol dai tifosi ed è ancora giovanissimo: è un classe 2001 con ampi margini di miglioramento ma che si è già dimostrato pronto per alti livelli. E’ il calciatore dai gol pesanti. E’ cresciuto nelle giovanili del Santos, poi l’esordio in prima squadra. Si è messo in mostra nel campionato brasiliano, nel 2018 il Real Madrid mette a segno il colpo da 45 milioni di euro. Dimostra subito grande personalità e, con il tempo, è diventato un punto di riferimento della squadra. Con Carlo Ancelotti ha raggiunto il massimo livello dal punto di vista qualitativo e di personalità. E’ anche nel giro della nazionale brasiliana. Si conosce poco della sua vita privata, Rodrygo è ancora giovanissimo e il suo unico pensiero è il calcio. E’ attivo sui profili social, di recente ha pubblicato qualche foto della sua sorellina nata nel 2018. E’ un calciatore con la testa sulle spalle che ha intenzione di crescere in modo graduale, dal punto di vista sportivo e umano. Nel frattempo è pronto a scrivere una nuova pagina di storia. Rodry…go to Paris, la finale di Champions League contro il Liverpool è il suo unico pensiero.