Il Giro d’Italia attraversa l’appennino lucano: percorso e altimetria della 7ª tappa

I corridori si spostano da Diamante a Potenza: percorso e altimetria della settima tappa del Giro d'Italia

SportFair

Il Giro d’Italia continua il suo viaggio per la penisola italiana e saluta oggi la Calabria: dopo la vittoria di Demare di ieri a Scalea, i corridori si spostano da Diamante a Potenza in un percorso di 196 km con 4510 metri di dislivello.

Quella di oggi è una tappa impegnativa, che attraversa l’appennino lucano. L’avvio lungo il mare costituisce l’unica parte pianeggiante. Dopo Maratea la sequenza di asperità, più o meno impegnative, è ininterrotta. Si scala il passo della Colla che porta a Lauria dove si affronta il Monte Sirino. Lungo raccordo con Viggiano dove si scala la breve e impegnativa Montagna Grande di Viggiano. Ultima salita Sellata per raggiungere Potenza. L’intero tracciato affronta strade in diverso stato manutentivo, mediamente ristrette con innumerevoli curve a seguire i fianchi della montagne.

Gli ultimi chilometri della tappa odierna saranno interamente in città. Si sale dentro il centro anche con pendenze elevate per ridiscendere lungo viali ampi e ben pavimentati. A 2 km dall’arrivo una breve galleria porta ai viali che conducono all’arrivo. Ultimi 350 m all’8% con punta massima del 13%. Arrivo su asfalto.