Internazionali da record: il bilancio è più che positivo, ma che stoccata di Binaghi a Malagò!

Record di spettatori e incassi agli Internazionali d'Italia: tutta la soddisfazione del presidente della Fit Angelo Binaghi

SportFair

Gli Internazionali d’Italia sono finiti, il bilancio è più che positivo. E’ stata un’edizione da record sia per le presenze di spettatori che per incassi. E’ soddisfatto il presidente della Fit Angelo Binaghi: “ogni anni aumentano fatica e impegno, ma i risultati ci danno ragione. Siamo l’evento sportivo singolo di maggior successo e siamo solo all’inizio di una stagione esaltante, visto che abbiamo altri quattro appuntamenti mondiali: il Major di padel tra due settimane, la coppa Davis a Bologna, le Next Gen a Milano e le Atp Finals a Torino”. 

Poi una stoccata al presidente del Coni Malagò: “facendo pressioni sul governo perché non ammettesse i tennisti russi e bielorussi, ha leso l’autonomia dello sport: saremmo andati incontro a sanzioni pesanti, fino al rischio che ci venisse sottratta la licenza. È stato un attacco a un evento che rappresenta un patrimonio sportivo e culturale di questo Paese”. 

I progetti per il futuro: “Roma ha bisogno di allargarsi, per i numeri che macina, già dal 2023 ma la questione è nelle mani dell’Atp, che deve risolvere i rapporti tra i Masters 1000 e i tornei minori. La decisione sarà presa al Roland Garros, la nostra posizione è ferma e ci batteremo con tutte le forze per avere l’upgrade già dal prossimo anno”.