Mistero alla maratona di Roma: scomparso il 26enne etiope Belayneh Shimeles Solomon

Perse le tracce di un runner etiope che avrebbe dovuto partecipare alla Maratona di Roma

SportFair

Momenti di apprensione nella Capitale, dove lo scorso weekend si è corsa la Maratona di Roma. Un atleta etiope di 26 anni, Belayneh Shimeles Solomon, che ha partecipato alla gara è scomparso.

Non si hanno più tracce di lui da sabato sera. Il runner, uno dei più attesi alla competizione, non si è mai presentato al via domenica scorsa. In un primo momento organizzatori e compagni hanno pensato ad un forfait, ma di Belayneh si sono proprio perse le tracce.

Secondo una prima ricostruzione, l’atleta era arrivato regolarmente a Roma, dove sabato aveva partecipato alla presentazione dei runner all’Eur, poi aveva fatto tappa in hotel, dove c’è ancora la sua valigia con i suoi vestiti, e da quel momento in poi si sono perse le sue tracce.

In valigia mancano il suo cellulare, che squilla a vuoto, senza risposta, ed il suo passaporto. I compagni etiopi lo hanno atteso in aeroporto per tornare a casa senza risultati.

La polizia ha aperto un’indagine dopo la denuncia di scomparsa presentata al commissariato Viminale dagli organizzatori. Il runner potrebbe anche essersi allontanato da volontariamente.