Aosta-Becca di Nona: la 20ª edizione della vertical run “only up”

Aosta - Becca di Nona Edizione del ventennale per la vertical running “only up”. Settimana di eventi dal 10 al 17 luglio 2022

SportFair

La “Aosta – Becca di Nona” torna con una edizione celebrativa, per il suo ventennale, che alterna alle gare di punta nuovi momenti culturali ed enogastronomici, di promozione del territorio e di solidarietà, che si svolgeranno nell’arco di una intera settimana dal 10 al 17 luglio. In questa occasione, la “Aosta – Becca di Nona” entra anche a far parte del circuito di skyrunning “La Sportiva Mountain Running® Cup” circuito composto da cinque delle migliori Skyrace del panorama internazionale, con classifica dedicata e montepremi finale in denaro e prodotti messi in palio da La Sportiva.

La base operativa ritornerà ad essere il Campo Sportivo di località Plan Félinaz nel Comune di Charvensod dove sarà allestito il “Becca Village” e dove avranno luogo la consegna dei pettorali e il briefing del sabato per gli atleti, nonché il pranzo, le premiazioni e la festa finale della domenica. Qui si svolgeranno anche gli eventi collaterali: la BeccaPink, corsa-camminata non competitiva al femminile di soli 5 chilometri con finalità sociale, in programma la sera di venerdì 15 luglio, con partenza dal campo di atletica di Aosta; e la BeccaKids, una mini gara ad anello, dedicata ai campioncini di domani che si svolgerà nella mattinata di sabato 16 luglio.

Domenica 17 luglio sarà la giornata clou con le tre gare di punta: l’Aosta – Becca di Nona (13 km, 2500 m+), l’Aosta – Comboé (9 km / 1500 m+) e la camminata enogastronomica non competitiva La Montée des Gourmands, che permette di unire sport, natura, buon cibo, festa e allegria in una formula innovativa di conoscenza e promozione del territorio.

Il presidente dell’A.S.D. Becca di Nona 3142 André Comé esprime un cauto ottimismo: «Per luglio si prevede una situazione sanitaria tornata alla quasi normalità. Questo ci consente di poter pensare ad un’edizione 2022 nella quale celebrare al meglio i vent’anni dalla nascita della “Becca di Nona Skyrace”, la prima gara che ha unito Aosta con la sua montagna simbolo. Abbiamo dunque in programma una settimana di appuntamenti sportivi, culturali ed enogastronomici con l’intento di poter ritrovare quello spirito di aggregazione che abbiamo messo un po’ da parte negli ultimi due anni. Un evento nel quale lo sport, l’ambiente e la socialità – conclude Comé – permettono di promuovere le eccellenze del territorio.».

Ulteriori dettagli sullo svolgimento della manifestazione verranno comunicati nelle prossime settimane e saranno consultabili anche nel sito internet ufficiale (https://www.beccadinona.it/) e sulle pagine social (Facebook e Instagram)
.
La manifestazione Aosta – Becca di Nona gode del patrocinio di Comune di Charvensod e del Comune di Aosta. Main Sponsor La Sportiva. L’ufficio stampa e la promozione sono a cura di Stefania Schintu.

La Storia

La Skyrace Aosta-Becca di Nona-Aosta è nata nel 2002 e si è svolta con cadenza annuale fino al 2012, dal 2005 in poi alla skyrace si è affiancato il vertical da Aosta fino alla vetta della Becca di Nona. Nel corso degli anni la manifestazione ha attratto i migliori interpreti della disciplina, spiccano tra i vincitori i padroni di casa Bruno Brunod, Dennis Brunod e Jean Pellissier oltre al numero uno Kílian Jornet i Burgada. Dal 2013 al 2015 la gara non è più stata organizzata finché nel 2016 si è costituita l’A.S.D. Becca di Nona 3142 al fine di organizzare la manifestazione nella sola formula del vertical (2500 D+ per la gara regina e 1500 D+ per la nuova Aosta-Comboé) e con cadenza biennale. La prima riedizione è stata corsa da oltre 500 atleti e le vittorie sono andate a Massimo Farcoz e Chiara Giovando. Nel 2018 gli iscritti sono raddoppiati sforando quota 1000 anche grazie all’aggiunta della camminata enogastronomica La Montée des Gourmands (1500 D+). In questo caso a trionfare sono stati Nadir Maguet (1h50’58”) e Maya Chollet (2h22’30”), entrambi hanno fatto siglare il record del nuovo percorso. L’ultima edizione corsa nel 2021 è stata vinta da Alex Dejanaz (2h 38s) e Corinna Ghirardi (2h 24m 36s).

Informazioni tecniche

  • Aosta – Becca di Nona (13 km / 2.500 m+, Tempo massimo: 4 ore, N. partecipanti: 500

Il tracciato si snoda tra i comuni di Aosta e Charvensod. La partenza è situata in Piazza Chanoux nel centro di Aosta. I primi 1000 m sono pianeggianti ma dopo la rotonda del Pont Suaz inizia la salita che in poche centinaia di metri porta gli atleti al capoluogo di Charvensod (750m). Oltrepassato l’abitato si lascia definitivamente l’asfalto per imboccare i ripidi sentieri che attraversando il bosco collegano tra di loro gli alpeggi. Giunti nello splendido vallone di Comboé (2100m.) si svolta a sinistra abbandonando l’ombra dei pini per gli ultimi 1000 m di dislivello che conducono alla cima della Becca di Nona (3142m) da dove si gode una splendida vista a 360° delle montagne valdostane.

  • Aosta – Comboé (9 km / 1.500 m+, Tempo massimo: 3.30 ore, N. partecipanti: 200, Età minima 15 anni compiuti)

Il tracciato si snoda tra i comuni di Aosta e Charvensod. Percorso cittadino iniziale (asfalto) si prosegue attraverso il bosco su sentieri ripidi che collegano gli alpeggi.  L’arrivo è situato nello splendido vallone di Comboé (2100m.)

  • Montée des Gourmands

Con partenza dal Borgo di Charvensod e arrivo nel magnifico vallone di Comboé a Charvensod (quota 2110 m).
Passeggiata non competitiva, un po’ impegnativa caratterizzata dalla presenza, ogni circa 300 metri di dislivello, di punti gastronomici, con le migliori selezioni di prodotti della Valle d’Aosta, nonché di gruppi folkloristici, tradizionali e musicali valdostani.
La montée des gourmands permette di unire sport, natura, buon cibo, festa e allegria in una formula nuova di conoscenza e promozione del territorio.