Vibo Valentia-Modena di volley, giocatori in campo con la mascherina: è la prima volta in Italia [FOTO]

Alcuni giocatori del Vibo Valentia di volley sono scesi in campo con la mascherina nella partita di campionato contro Modena

SportFair

La partita di volley italiano tra Vibo Valentia e Modena ha fatto il giro di tanti telegiornali e non per motivi sportivi: i giocatori sono scesi in campo con la mascherina, è la prima volta in assoluto in Italia. Si è giocato il recupero del campionato italiano, per la cronaca la partita si è conclusa sul risultato di 1-3, è stato un testa-coda con gli ospiti che occupano la seconda posizione, penultimi i calabresi. La partita è salita alla ribalta per altri motivi: alcuni giocatori sono scesi in campo con la mascherina, non solo durante il riscaldamento o i timeout, ma anche durante la partita. Non c’era alcuna imposizione e decisione dell’Asl, ma è stata una decisione autonoma della squadra.

In campionato sono state rinviate alcune partite e anche Vibo Valentia ha fatto i conti con alcuni casi positivi al Covid. Per limitare l’infezione i giocatori sono scesi in campo con la mascherina: l’alzatore Saitta, l’opposto Nelli, lo schiacciatore Borges, i centrali Gargiulo e Flavio e anche Nishida, in panchina. Alcuni precedenti in questo senso riguardano USA e Brasile. Negli Stati Uniti le mascherine si usavano nei tornei universitari e anche nel campionato professionale femminile. La brasiliana Macris Fernanda Silva Carneiro era scesa in campo con la mascherina alle Olimpiadi di Tokyo 2021, mentre il primo era stato il centrale Lucas Saatkamp, detto Lucao. Per l’Italia si tratta di una prima assoluta e non sono da escludere nuovi episodi di questo tipo già dalle prossime partite.