Ropelato da record: compie l’impresa nei 3000 metri a soli 16 anni

Atletica, indoor: il 16enne Ropelato da primato nei 3000 metri

SportFair

Arriva una migliore prestazione italiana under 18 al coperto dal Palaindoor di Padova. Nei 3000 metri l’impresa riesce al trentino Francesco Ropelato, 17 anni ancora da compiere, che corre in 8:30.08. Il mezzofondista dell’Us Quercia Trentingrana toglie così il primato nazionale allievi in sala a un big dell’atletica azzurra: Stefano Mei, campione europeo dei 10.000 nel 1986 e attuale presidente federale, che aveva stabilito il limite in 8:31.0 con cronometraggio manuale, il 18 marzo 1979 a Genova. Nelle scorse stagioni il 16enne che vive a Spera, in Valsugana, si era già messo in evidenza con una serie di successi tricolori nel cross (cadetti nel 2019 e allievi nel 2021), su pista (2000 cadetti nel 2020) e più volte anche nella corsa in montagna. Su questa distanza poco abituale per la categoria, visto che non è in programma ai campionati italiani, chiude al secondo posto nella gara in cui si impone il 21enne Riccardo Martellato (Assindustria Sport Padova, 8:26.08). Nell’asta la tricolore outdoor Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta), azzurra alle Olimpiadi di Tokyo, inizia con un buon 4,30 alla seconda prova e poi commette tre errori a 4,43 con cui avrebbe incrementato il personale in sala di 4,40, mentre al coperto nel 2021 è salita fino a 4,55 diventando la terza italiana alltime. Al femminile 9:39.07 nei 3000 per Michela Moretton (Atl. Ponzano), medaglia d’oro under 23 a squadre nei recenti Europei di campestre.