Raikkonen durissimo! Che attacco alla F1: “bello essere fuori da quelle stron***e”

Raikkonen durissimo contro la Formula 1: le parole del finlandese a poco più di un mese dal ritiro

SportFair

Kimi Raikkonen ha detto addio alla F1, chiudendo la sua carriera in Alfa Romeo, con l’ultima stagione disputata nel 2021. Il pilota finlandese sembra non sentire la mancanza delle 4 ruote, anzi sembra quasi felice e sollevato di non dover più avere a che fare col Circus.

In un ‘intervista ad Autosport, infatti, Raikkonen ha parlato apertamente di ciò che non gli piace della F1: “ci sono così tante cose che non hanno senso, almeno nella mia testa, di cosa succede qui in F1. Tutte le stronzate che girano. Lo sappiamo, ma nessuno lo dice. Cose che penso che nemmeno dovrebbero esistere. Un sacco di cose sono finte qui dentro. È bello essere fuori da tutte quelle stronzate”, ha ammesso.

Per il finlandese sarebbe tutta colpa del denaro: “ha cambiato le cose, come in qualsiasi altro sport. Più soldi metti, più diventa politica. Le persone vogliono avere potere. Penso che ci sarebbero molti politici qui che farebbero bene nella politica reale!”.

Quando gli è stato chiesto se pensa che la Formula 1 abbia perso la strada e che si tratti meno di corse pure, Raikkonen dice: “È stato così per molti anni. Forse le persone ora sono solo più consapevoli”. Lui stesso non ha alcun interesse per la parte politica della Formula 1 e non vuole affrontarla troppo per il proprio benessere: “So molte cose che stanno succedendo, ma non mi metto in gioco. Non penso che sia molto salutare”.