Berrettini, i complimenti ad Alcaraz e le macumbe: “qualcuno fa il menagramo con la bambolina voodoo!”

Matteo Berrettini soddisfatto a Melbourne: le parole dell'azzurro dopo la vittoria contro Alcaraz agli Australian Open

SportFair

Matteo Berrettini ha avuto la meglio oggi su Alcaraz dopo una battaglia spettacolare di oltre 4 ore a Melbourne, al terzo turno degli Australian Open. Il tennista romano, battendo il rivale spagnolo, ha staccato il pass per gli ottavi di finale dello Slam australiano, dove sfiderà un altro iberico, Carreno-Busta.

berrettini
Foto di Jason O’Brien / EPA / Ansa

Una vittoria, quella di oggi, davvero soddisfacente: “Alcaraz potrà solo migliorare giocando partite come questa. Sono stato fortunato a vincere oggi, è bravo. Mi sentivo in fiducia nel terzo, un paio di game ero 0-30, mi sembrava di avere la partita in pugno. Però nel tennis schiocchi le dita e ti scappa. Nel quarto set mi mancava l’energia, però a inizio quinto ho pensato solo a lottare su ogni punto. In ogni partita mi sembra debba succedere qualcosa, oggi la caviglia. Questo è il mio corpo“, ha dichiarato Berrettini appena finito il match.

berrettini
Foto di Dave Hunt / EPA / Ansa HUNT

Anche dal mio angolo mi hanno fatto il segno di giocare col cuore, nel super tie-break non ha importanza quanto tu sia stanco. Sono davvero felice. Lui è giovane, e quella stecca mi ha fatto capire comunque che lo è. Io alla sua età ero lontanissimo. Ha un bellissimo modo di giocare, vincerà tante partite simili a questa. Però sono felice che abbia steccato quel colpo. Lui è molto forte fisicamente, non vedo debolezze, per esempio con alcuni quando giochi alto verso il rovescio prendono un rischio in lungolinea. Contro di lui devo spingere sempre, giocare il mio miglior tennis. Queste sono le partite che sogni di giocare e di vincere. C’è qualcuno che fa il menagramo con la bambolina voodoo! Però mi sono abituato. Non mi sono fatto troppo male, possiamo continuare a lottare“, ha concluso poi il romano ai microfoni di Eurosport, facendo riferimento ai vari problemi riscontrati finora nel percorso agli Australian Open, da mal di stomaco alla caduta di oggi.