Nadal sul caso Djokovic: “ora basta, l’Australian Open è più importante”

Continua a tenere il caso Djokovic, è arrivato un duro commento da parte del tennista Rafael Nadal

SportFair

Novak Djokovic è in stato di fermo al Park Hotel ed è in attesa dell’udienza davanti a un collegio composto da tre giudici: James Allsop, Anthony Besanko e David O’Callaghan. Si arriverà ad una decisione definitiva. Il serbo rischia di essere bandito dall’Australia per tre anni, ma la misura potrebbe essere revocata per casi eccezionali. Il presidente serbo Aleksandar Vucic aveva accusato l’Australia di maltrattare la star più importante del paese. “Se volevi vietare a Novak Djokovic di vincere il 10° trofeo a Melbourne, perché non lo hai restituito subito, perché non gli hai detto: è impossibile ottenere il visto? Novak, siamo al tuo fianco!”

Molto più duro Rafael Nadal: “onestamente, sono un po’ stanco della situazione. L’Australian Open è molto più importante di qualsiasi giocatore. Se alla fine giocherà, ok. Se non giocherà, l’Australian Open sarà un grande Australian Open, con o senza di lui. Questo è il mio punto di vista”. Sulla stessa linea Garbine Muguruza: “tutto questo avrebbe potuto essere evitato, come abbiamo fatto tutti, vaccinandoci, facendo tutte le cose che dovevamo fare per venire qui in Australia. Tutti conoscevano molto chiaramente le regole. Devi solo seguirle e basta. Non credo sia così difficile”.