Tragedia nello skeet: muore il campione del mondo jr, incidente di caccia per Cristian Ghilli

Tragedia durante una battuta di caccia: muore a 19 anni il campione del mondo juniores di skeet, addio a Cristian Ghilli

SportFair

Arriva una tragica notizia dal mondo dello skeet: è morto il campione del mondo jr Cristian Ghilli. L’atleta italiano era rimasto gravemente ferito giovedì scorso, quando durante una battuta di caccia con degli amici si è sparato accidentalmente addosso piegandosi e cadendo mentre raccoglieva alcuni bossoli.

Il ragazzo, 19enne, è stato soccorso immediatamente sul posto, a Montecatini val di Cecina, in provincia di Pisa, ed è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Cecina, dove è stato subito operato. Per lui, però, non c’è stato nulla da fare: è deceduto intorno alle 22.

Il giovane skeettista a ottobre scorso si era laureato Campione del Mondo a squadre e nel Mixed Team, corredando l’oro con un terzo posto individuale nel Mondiale di Lima, in Perù. A maggio 2021 aveva vinto l’oro nella gara individuale, a squadre e Mixed Team nel Campionato Europeo di Osjiek in Croazia. Diamo il nostro saluto commosso a un talento strappato troppo presto alla vita, con rispetto, silenzio, cordoglio davanti a una tragedia che lascia tutti sconvolti. Che la terra ti sia lieve, ciao Cristian“, ha commentato il presidente della Federazione Italiana Tiro a Volo.