Leao meravigliao, entra contro il Genoa e cambia la partita: un cross sbagliato regala i quarti di Coppa Italia al Milan

Più fatica del previsto per il Milan che ha staccato il pass per i quarti di Coppa Italia, successo contro il Genoa

SportFair

Un Milan deludente contro un Genoa sorprendente. E’ andata in archivio un’altra partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, grande reazione della squadra di Shevchenko, l’ex calciatore rossonero era a serio rischio esonero, la situazione potrebbe cambiare dopo la prestazione di oggi. La compagine di Stefano Pioli ha probabilmente sottovalutato l’avversario, in più la squadra è stata sottotono dal punto di vista dell’intensità. La qualificazione è arrivata solo dopo i tempi supplementari, grazie ad un episodio isolato. Pioli schiera Giroud dal primo minuto, alle spalle Rebic, Maldini e Messias. Il Genoa risponde con la coppia formata da Ekuben e Caicedo, c’è anche Yeboah. Sull’esterno spazio a Hefti. I rossoblu hanno cambiato volto grazie agli innesti sul calciomercato e dovranno recuperare terreno nel girone di ritorno per tornare in corsa per la salvezza.

La partita

Il tema dell’incontro è chiaro già dai primi minuti: il Milan prova a tenere il pallino del gioco, il Genoa si difende ma non rinuncia ad attaccare in contropiede. Il migliore in campo nei 90 minuti è stato Ostigard, prestazione quasi perfetta del difensore. E’ proprio il norvegese a sbloccare il risultato con un colpo di testa che supera Maignan. Il Milan sembra accusare il colpo e solo in poche occasioni riesce a rendersi pericoloso. Il gol del pareggio arriva al 74′ grazie ad una grandissima giocata di Giroud, colpo di testa vincete del francese. Nel finale si esalta ancora Ostigard con chiusure da grande calciatore, si va ai supplementari. Al 103′ cross sbagliato di Leao che si stampa sul palo e supera Semper. Il portoghese è entrato nel secondo tempo ed è stato il migliore. Finisce 3-1 con gol finale di Saelemaekers. Il Milan ai quarti, il Genoa eliminato a testa alta.