“È un c…, testa di c…”, la frase urlata da Allegri all’arbitro Sozza

Il retroscena sulla partita Juventus-Napoli, la frase urlata dall'allenatore Massimiliano Allegri nei confronti dell'arbitro Sozza

SportFair

“È un cogl***e, diglielo, testa di ca**o deve recuperare dodici minuti, non cinque…”. E’ lo sfogo durissimo di Massimiliano Allegri nei confronti dell’arbitro Sozza, al termine della partita del campionato di Serie A tra Juventus e Napoli, conclusa sul risultato di 1-1. A ricostruire l’episodio è stato il quotidiano ‘Il Tempo’ che ha pubblicato il rapporto degli ispettore federali.

Il Giudice Sportivo gli ha poi comminato una giornata di squalifica per “avere, al termine della gara, mentre abbandonava l’impianto di giuoco, indirizzato a voce alta espressioni gravemente offensive nei confronti del Direttore di gara; infrazione rilevata anche dal collaboratore della Procura federale”. Massimiliano Allegri ha già scontato la squalifica nella partita di campionato contro la Roma, conclusa con il risultato di 3-4 a favore dei bianconeri.

I tifosi dell’Inter contro Bonucci, lo striscione: “ti aspettiamo vile cretino” [FOTO]