Juventus, scoppia il caso Dybala. Dall’Argentina: “ha deciso di non rinnovare”, decisivo il tira e molla

Juventus, Dybala avrebbe deciso di non rinnovare: il calciatore argentino deluso dal comportamento del club bianconero

SportFair

Paulo Dybala è uno dei calciatori più forti in circolazione, dal punto di vista tecnico è sempre in grado di fare la differenza. Nelle ultime stagioni è stato condizionato dai troppi infortuni e da qualche passaggio a vuoto. L’argentino è in scadenza di contratto nel 2022, la trattativa per il rinnovo va avanti ormai da diversi mesi e la fumata bianca continua a slittare. Nelle ultime settimane la situazione si sarebbe ulteriormente complicata, Dybala non avrebbe gradito il tira e molla, in più la situazione sarebbe peggiorata anche a causa di alcune dichiarazioni dei dirigenti considerate fuori luogo dal calciatore, soprattutto di Arrivabene.

Secondo quanto riportano dall’Argentina, Dybala potrebbe non rinnovare con la Juventus. “Ameno che non ci sia un cambio radicale della situazione, Paulo Dybala ha deciso di non rinnovare il suo contratto con la Juventus che scade il 30/6/2022. A disturbare il giocatore il fatto che il club abbia cambiato le condizioni per un nuovo accordo. Con questo scenario è pronto ad ascoltare nuove offerte”. E’ quanto svelato da Cesar Luis Merlo, giornalista argentino di TyC Sport. La Juventus ha manifestato subito dubbi sulle cifre richieste da Dybala, l’argentino non si è sentito importante e parte del progetto bianconero e sembra inevitabile un trasferimento a giugno. La squadra pronta ad accontentare la ‘Joya’ è il Barcellona. La Juventus rischia di perdere un grandissimo calciatore a parametro zero. Un’altra scelta discutibile sul mercato che conferma l’involuzione dal punto di vista tecnico della squadra.